Si definisce materiale da costruzione ecosostenibile un certo prodotto il cui utilizzo non implica l’esaurimento della materia prima e la cui lavorazione – che include tutti i processi manifatturieri, di impiego e di riciclo – non compromette l’ambiente che ci circonda. Inoltre un materiale sostenibile presenta una maggiore qualità ed è più duraturo. In questo post ti spieghiamo perché è importante costruire e ristrutturare utilizzando materiali ecosostenibili.

  1. Progettato per durare nel tempo. Abbiamo detto che i materiali ecosostenibili sono generalmente più durevoli; tale caratteristica si riflette tanto sul rispetto dell’ambiente (in quanto impiegheremo meno energia per produrre nuovi materiali), quanto sul tuo portafogli, riducendo i costi per la manutenzione. Immagine di constructalia.com
  2. Risparmio energetico = risparmio economico. Grazie all’impiego di materiali ecosostenibili potremo godere anche di benefici nel lungo termine. Il motivo è semplice, i materiali ecosostenibili sono progettati per conseguire la massima efficienza, consumando la minor quantità possibile di risorse energetiche. Ciò si traduce in una riduzione dei consumi e dei costi. I pannelli solari ed i materiali isolanti della linea “verde” ne sono un esempio.
  3. Più salute. I materiali da costruzione ecosostenibile ci consentono di condurre una vita salutare in quanto non sono tossici e molti di essi contribuiscono a migliorare la qualità dell’aria all’interno della nostra abitazione, come i tappeti in lana naturale, i sistemi di isolamento che ostacolano la formazione di muffa e umidità ed i laminati privi di collanti tossici.
  4. Valore aggiunto nel momento della rivendita. Un vantaggio tanto invisibile nell’immediato, quanto notevole in un futuro non molto distante: nel momento della rivendita le case realizzate con materiali sostenibili avranno un valore aggiunto rispetto alle abitazioni con caratteristiche analoghe ma costruite con i materiali tradizionali. Perché? Per tutti i motivi che abbiamo illustrato in precedenza: una casa salutare, che necessita di poca manutenzione, associata a costi inferiori, si guadagnerà facilmente il primo posto nella scelta di qualsiasi acquirente.
  5. Varietà dei materiali. Sulla base dello stile d’arredo che vorrai applicare alla tua abitazione, incontrerai il materiale più adatto a soddisfare le tue necessità; ad esempio il legno per lo stile rustico, o il cemento levigato per un ambiente più moderno.

Ricorda:

Se è vero che è impossibile disporre di un’abitazione completamente ecosostenibile, non dimentichiamo che possiamo sentirci più in pace con l’ambiente che ci circonda sapendo di utilizzare uno o più materiali sostenibili. A volte basta combinare piccole azioni, come utilizzare luci LED o termostati programmabili; in questo modo avremo contribuito a creare un mondo migliore.

Fonte: freshome