Con l’arrivo dell’estate i fortunati proprietari di abitazioni con annessa terrazza possono godersi le giornate più calde negli spazi esterni, chiacchierando con gli amici o leggendo un buon libro in un ambiente familiare, ma allo stesso tempo fuori dalle quattro mura domestiche. I mesi che precedono la stagione estiva rappresentano il periodo ideale per preparare la terrazza ai giorni di ferie ed all’arrivo del bel tempo.

Fonte: www.archithings.com

In particolare, le scelte inerenti l’arredamento della terrazza risultano cruciali nella realizzazione di un ambiente in grado di soddisfare le nostre esigenze. Tralasciando il gusto personale, esistono alcune norme di base che rappresentano un buon punto di partenza, in seguito al quale ciascuno potrà arredare la propria terrazza come desidera.

  1. Il legno è il materiale più utilizzato nell’arredamento delle terrazze, poiché i mobili in legno rappresentano una soluzione d’arredo sicura, impiegata nella maggior parte delle zone esterne di casa. Per essere più specifici, noce e carrubo rappresentano due alternative particolarmente indicate nell’arredamento della terrazza.
  2. I colori più utilizzati nell’arredamento di questa zona della casa sono il grigio, il nero ed il colore originale del legno. Tuttavia esistono diversi stili d’arredo caratterizzati dall’impiego di colori più vistosi, o tonalità moderne basate sull’utilizzo del bianco, attraverso il quale è possibile conferire un tocco futurista a tutta la terrazza.
  3. Considerato che sia la terrazza, sia il giardino, sono ambienti che rimandano al concetto della natura, è consigliabile introdurre alcune piante o fiori, in modo da conferire un tocco naturale alla zona esterna.
  4. Se la terrazza è esposta alla luce solare per diverse ore della giornata, vi consigliamo di costruire un piccolo pergolato che vi consenta di sfruttare la zona in ogni momento, evitando che gli invitati stiano a contatto diretto con la luce solare.