L’Europa intera è affannata dal caldo incessante che da giorni colpisce anche la nostra penisola, le richieste d’installazione di aria condizionata crescono dell’85% durante il periodo più caldo dell’anno e si fa sempre più presente l’esigenza di creare in casa l’ambiente adeguato a qualsiasi attività. Tra gli esperti di habitissimo intervistiamo oggi Javier Arrasco della ditta Aris Solution che ci spiega come la domotica sia ormai una realtà nelle case italiane, e come le soluzioni green siano adottate per migliorare la vivibilità di ogni casa senza inquinare l’ambiente. Javier ci racconta la sua esperienza con habitissimo e come grazie al nostro portale è riuscito a farsi conoscere sul territorio: “Per me siete stati come un trampolino di lancio”.

Javier Arrasco, professionista habitissimo Italia.

Javier Arrasco, professionista habitissimo Italia.

– Salve Javier, ci racconti di cosa si occupa la sua azienda.

– Principalmente ci occupiamo di manutenzione e installazione di sistemi di aria condizionata. Inoltre ci occupiamo di ristrutturazioni edilizie, impianti elettrici e idraulici, per i quali ci avvaliamo di collaboratori esperti e affidabili.

– Ultimamente l’Italia e l’intera Europa stanno attraversando un’ondata di calore molto forte, chi meglio di lei può raccontarci di più su come mitigare queste calde estati italiane. Come esperto del settore quali sono le ultime tecnologie che ci aiutano a ottenere il clima adeguato in casa?

– Per quanto riguarda l’ambito tecnologico, i compressori inverter, cioè che servono sia per raffreddare che per riscaldare, sono diventati lo standard odierno, soprattutto per la sua efficienza energetica. La possibilità di comandare il climatizzatore con lo smartphone via wi-fi è un’altra feature molto richiesta.

– Un dato di fatto che il nostro paese ha vissuto una delle primavere più calde degli ultimi anni, ora in piena stagione estiva, si fa necessario più che mai avere una buona struttura di aria condizionata che rinfreschi le nostre case, ci potrebbe indicare i costi generali di installazione e manutenzione di questi sistemi?

– Per un’installazione che comprende un dual split a parete (due climatizzatori interni più il motore esterno), il costo si aggira intorno ai 1500€ (Daikin), più la manodopera per ciascun split che è di 250€. Per la manutenzione annuale il costo è di circa 200€. Per attività commerciali i prezzi cambiano a seconda della metratura e delle esigenze del cliente.

Molte persone affermano che l’aria condizionata è molto pericolosa per la salute, che a lungo andare può causare reumatismi, ci potrebbe confermare che in realtà non è l’aria condizionata il problema ma l’eccessivo utilizzo della stessa? Abbiamo anche letto che il giusto controllo dell’umidità in casa è fondamentale per il benessere umano, aiuta la circolazione.

– Il controllo dell’umidità in casa è fondamentale, sia d’inverno che d’estate. Per prima cosa è essenziale avere un buon ricambio d’aria; un climatizzatore può essere d’aiuto se usato in maniera adeguata. Per fortuna, tutti i modelli recenti, dai più economici ai più costosi, presentano numerose modalità e diverse opzioni di programmazione che ci permettono di adattarli alle nostre esigenze: dal deumidificatore alla modalità notturna, ce n’è davvero per tutti i gusti.

– Ci indichi qualche progetto che è stato particolarmente complesso nella sua lunga esperienza.

– Sicuramente un sistema di controllo come Airzone richiede un lavoro più complesso rispetto ad un comune split a parete. Una settimana fa abbiamo finito proprio uno di questi in un ufficio in costruzione. Il lavoro è stato più lungo del previsto, ma il risultato finale ottimo. Inoltre un sistema come questo permette più libertà nell’impostare le temperature desiderate in ambienti diversi.

– Durante tutto il processo di gestione dei lavori quanto utilizza internet? Potrebbe dire che è fondamentale per il suo lavoro?

– Fondamentale penso sia la parola giusta. Per presentare preventivi e tenerci in contatto con i nostri clienti e i nostri fornitori, la posta elettronica è di vitale importanza. Inoltre, per noi tecnici, ci sono diversi siti web e applicazioni per smartphone dei produttori, che ci servono per diagnosi di guasti o per avere informazioni sui vari modelli presenti sul mercato.

– Oggigiorno la domotica (l’automatizzazione e il controllo a distanza anche attraverso smartphone degli elementi di una casa) si sta sviluppando anche in Italia, ha effettuato qualche impianto di questo genere?

– Negli ultimi mesi sono sempre di più i clienti che richiedono modelli di climatizzatori che si possono comandare da smartphone, con app dedicate. Ci sono poi altri sistemi di regolazione automatica dell’aria come Airzone, che permette di impostare a piacimento la temperatura di ciascuna stanza o ufficio, anche con pannelli di controllo wireless. Sono questi i principali sistemi che i nostri clienti ci chiedono di più.

Servizio con la possibilità di comandare il climatizzatore con lo smartphone via wi-fi.

Servizio con la possibilità di comandare il climatizzatore con lo smartphone via wi-fi.

– Per lei quanto conta il rispetto per l’ambiente? Le strutture e i materiali che utilizza sono green?

– Utilizziamo sempre i migliori modelli presenti sul mercato per quanto riguarda la classe energetica, cercando di venire incontro alle esigenze, economiche e non, dei nostri clienti. Inoltre, ci teniamo sempre aggiornati sulle novità del nostro settore, sia per quanto riguarda i modelli dei climatizzatori, sia per quanto riguarda i materiali utilizzabili nei nostri progetti.

– Habitissimo l’ha aiutata nella ricerca di nuovi progetti?

– Si, è stato un ottimo trampolino di lancio per farci conoscere sul territorio.

Come ci ha conosciuti?

– Attraverso un motore di ricerca.

 

 

Redazione: Dario Fuerente team comunicazione habitissimo.