Polistirolo espanso e isolamento delle pareti

Polistirolo espanso e isolamento delle pareti

Le pareti ci proteggono dal clima e dal rumore esterno, per questo un buon isolamento delle pareti ci aiuterà a mantenere i confort all’interno della nostra casa e in questi casi il polistirolo espanso è il materiale più raccomandato.

Esistono diversi modi di isolare una parete con il polistirolo espanso: isolamento esterno, interno ed intermedio.

L’isolamento esterno è la migliore opzione quando si parla di edifici abitabili. I pannelli di polistirolo espanso si applicano nella parte esterna della parete. Il materiale deve essere protetto da qualche altro tipo di materiale come ad esempio legno, cemento armato o cemento con fibre tessili.

Prima di applicare i pannelli si deve lasciare la superficie della parete completamente piana, secca e senza umidità. Per applicare i pannelli si utilizza un adesivo a dispersioni plastiche mischiato con cemento o si puiò anche optare per una colla per rivestimenti di ceramica. Si possono anche fissare con sistemi meccanici.

L’isolamento interno delle pareti è quello che si utilizza più frequentemente nei locali pubblici e bar dato che provvede a limitare la dispersione di calore e di conseguenza permette di raggiungere una temperaqtura ambientale ottima in meno tempo.

L’isolamento intermedio sostituisce la camera d’aria delle doppie pareti e consente un isolamento termico intermedio. Per ottimizzare l’isolamento più adatto è necessario ottimizzare lo spessore più adeguato dato che ad esempio un pannello di polistirolo espanso sostituisce una camera d’aria di 3 cm con il vantaggio della rottura del ponte termico e rende più facile la costruzione della struttura.