Con l’arrivo della stagione estiva ricorriamo a diversi metodi per rendere la nostra casa più fresca; uno di essi è rimuovere e sistemare i tappeti. Se desideriamo che i nostri tappeti si conservino in perfette condizioni durante i mesi estivi, dobbiamo seguire un piccolo procedimento che oggi vi presentiamo, passo dopo passo.

Immagine di artikane.com

 

  1. Rimuovi la sporcizia accumulata, passando l’aspirapolvere su entrambi i lati del tappeto, con movimenti lenti ed alla massima potenza; se possibile, utilizza un’aspirapolvere a spazzole rotatorie.

    Immagine di es.wikihow.com

  2. Pulisci e rimuovi i cattivi odori dal tappeto con una schiuma o un detersivo delicato specifico per annientare i batteri e rinnovare i colori.

    Immagine di hogartotal.imujer.com

  3. Arrotola il tappeto; una volta pulito ed asciutto, arrotola il tappeto con un po’ di naftalina e qualche foglia di alloro. In questo modo proteggerai il tappeto dalle tarme.

    Immagine di hogar.uncomo.com

  4. Sistemalo in un luogo fresco e asciutto, preferibilmente in piano orizzontale. Se possibile, sistemalo su uno scaffale.

Aspetti da tenere in conto

  • Esistono diversi prodotti anti-umidità che ti aiutano a proteggere il tappeto quando non lo utilizzi; si presentano sotto forma di perle o pallini e si inseriscono direttamente con il contenitore.
  • Se possiedi un tappeto di valore o delicato, lascia queste operazioni in mano a professionisti specializzati nella pulizia dei tappeti. Sapranno consigliarti il metodo più adatto per il tuo tappeto.

    Immagine di productosde-limpieza.blogspot.com

  • Ricorda: sul tappeto non devono formarsi pieghe; se ciò accade, potrebbe risultare difficile rimuoverle e utilizzarlo come al solito.