A volte conoscere il valore della nostra casa può risultare piuttosto complicato, soprattutto a causa della tendenza a gonfiare il prezzo. Per questo, se abbiamo bisogno di conoscere il valore reale del nostro immobile, l’ideale è affidarci a un professionista.

appartamento

Esistono una serie di aspetti che ci aiutano a conoscere il valore di un immobile, fra cui il tipo di edificio e la zona in cui esso è ubicato. In questo articolo, quindi, illustriamo una serie di fattori che concorrono a determinarne il prezzo:

  1. Esso dipenderà dalla sua ubicazione e dalle zone circostanti. Si terrà conto di aspetti quali la presenza di scuole, i trasporti, la vicinanza di ospedali e supermercati e la centralità dell’abitazione.
  2. Un altro aspetto importante sono le caratteristiche dell’immobile: facciata, tetto, antichità, struttura, fondamenta, orientamento, rifiniture o distribuzione degli spazi. Senza alcun dubbio, tutti questi elementi concorrono alla formazione del prezzo al metro quadrato; in funzione della superficie utile otterremo il valore finale dell’edificio.
  3. Su Internet possiamo trovare portali immobiliari che stabiliscono una media dei prezzi al metro quadrato, rendendo così possibile fare confronti. Per ottenere il valore del nostro immobile possiamo basarci sui seguenti fattori: dimensioni, tipo di immobile, ubicazione e prezzo. Come abbiamo già visto, ultimamente i proprietari tendono a gonfiare il prezzo degli edifici.
  4. Confrontando la nostra abitazione con altre che abbiano caratteristiche simili otterremo il prezzo al metro quadrato, che dovremo moltiplicare per il numero di metri quadrati della nostra casa. I metri quadrati da calcolare sono unicamente quelli reali dell’appartamento, per cui non dobbiamo considerare un eventuale magazzino o garage. Non è questo il modo ufficiale per avere il valore preciso dell’immobile, ma permette di averne un’idea approssimativa.
  5. In realtà, l’unico modo di avere il valore esatto della casa consiste nel far realizzare una stima ufficiale che ha un periodo di validità di sei mesi dal momento in cui viene emessa. I professionisti che effettuano la stima debbono essere abilitati.