Melisa Pulizzi è coordinatrice dell’equipe commerciale di Spagna e Italia

Melisa Pulizzi è una giovane che ama la musica, il sushi ed i cannelloni agli spinaci. Oltre a conoscere le terapie alternative (è la numero uno nel fare i massaggi) e a studiare la vita spirituale, Melisa è una delle persone più brillanti che lavorano in Habitissimo.

– Come sei finita in Habitissimo?

– Un collega mi disse che cercavano commerciali per il mercato argentino. Non ci pensai due volte ad inviare il curriculum.

– Attualmente qual è il tuo ruolo lavorativo ed in cosa consiste.

– Da quasi 5 mesi sono coordinatrice commerciale dell’equipe di Spagna e Italia, in precedenza invece mi occupavo del settore commerciale per il mercato argentino. Il mio compito è organizzare e gestire lo sviluppo del reparto commerciale, oltre a formare, motivare e potenziare le abilità di ciascun componente del team.

– Raccontaci di cosa ti occupavi prima di entrare nella famiglia Habitissimo.

– Mi occupo del settore commerciale da oltre 10 anni. Il mio lavoro precedente era quello di coordinatrice di vendita nel settore della telefonia mobile. Inoltre dedico una parte del mio tempo alle terapie alternative, come lo yoga prenatale e la riflessologia.

– Cosa ti piace di più di Habitissimo?

– I valori dell’impresa, l’allegria, la collaborazione e la passione con la quale si sviluppano i progetti e le nuove idee.

– Una città dove perdersi:

– Rosario, naturalmente.

– Un paese da visitare:

– Messico.

– Un film:

Trascendence.

– Una serie:

Modern Family.

– Un libro:

– ‘Messaggi dai maestri’ di Brian Weiss.

– Un disco:

Grandes Éxitos dei The Police.

– Un piatto:

– Sushi.

– Una bevanda:

– The freddo.

– Un sogno che vorresti realizzare:

– Tornare ad avere la mia famiglia unita.

– Cosa ti piace fare nel tempo libero?

– Mi piace cantare, suonare la chitarra e, ovviamente, godermi la famiglia e gli amici.

– Quale periodo dell’anno ti piace di più?

– La primavera.

– Utilizzi molto Internet durante il tempo libero?

– Moltissimo.

– È stato difficile rispondere al test?

– Non tanto.