Con l’arrivo della bella stagione molti di noi partono per almeno un paio di giorni; proprio perché il nostro obiettivo principale è rilassarci, non dobbiamo dimenticare alcuni accorgimenti che ci aiuteranno a ridurre i consumi energetici, nonché i costi sulla bolletta.

Immagine di Homedit

Nel post di oggi ti presentiamo alcuni fattori da tenere in conto se desideriamo contenere i costi energetici della nostra abitazione, anche quando partiamo in vacanza.

  1. Scollega tutti gli apparati elettronici, incluso lo stereo, i lettori dvd e la televisione. Assicurati che tutti gli elettrodomestici siano scollegati, incluso il climatizzatore, la stampante, il computer…
  2. Chiudi il rubinetto centrale del gas e dell’acqua. Se non rispetti queste precauzioni, ricorda che il semplice gocciare del rubinetto può arrivare a consumare fino a 30 litri d’acqua.
  3. Non dimenticare il frigorifero. Nel caso in cui dovessi partire per circa due settimane ed hai alcuni alimenti nel frigorifero, non scollegare l’elettrodomestico ma abbassa il termostato al minimo. In questo modo ridurrai i consumi energetici.
  4. Controlla il quadro elettrico. Assicurati che il limitatore di sovratensione funzioni correttamente.
  5. Copri la piscina. Se rientri tra i fortunati possessori di una piscina, prima di partire ricordati di coprirla con un telo. In questo modo eviterai che l’acqua evapori e risparmierai energia anche quando sei in vacanza.