Gran parte dello stipendio che una famiglia guadagna è destinato a coprire le spese per le bollette della luce, del gas e dell’acqua. Si tratta di generi di prima necessità sul cui costo, tuttavia, è sempre possibile risparmiare.

risparmiare-energia

http://www.fundainfo.org/

È impossibile rinunciare a qualsiasi lavoro che comporti l’impiego di tali energie naturali, poiché si tratta di operazioni indispensabili nella vita quotidiana. La soluzione a questo problema consiste nel continuare a utilizzarle in un altro modo e in momenti diversi della giornata, come spieghiamo in questo articolo:

  1. Al momento di fare il bucato, devi ricordare di mettere in funzione la lavatrice soltanto a pieno carico. Sembra una banalità, ma molte persone la mettono in funzione senza averla nemmeno riempita per metà.
  2. Al momento di cucinare, metti il coperchio sulla pentola e non aprire mai il forno. Abituati a controllare la cottura dei cibi senza aprire né l’una né l’altro, poiché sprecheresti molto calore e, di conseguenza, molta energia.
  3. Per refrigerare correttamente i cibi non occorre che la temperatura del frigorifero sia impostata al massimo.
  4. Compra elettrodomestici di classe energetica A, che indica il minor consumo energetico in assoluto.
  5. Spegni le luci nelle stanze in cui non ti trovi (di notte) e  non accenderle se non servono (di giorno).
  6. Se per fare la doccia impieghi meno tempo del solito, puoi risparmiare circa un quarto dell’acqua che solitamente usi; analogamente, quando ti lavi i denti, chiudendo il rubinetto puoi risparmiare circa 10 litri d’acqua.

Seguendo questi piccoli consigli, che approfondiremo più avanti, puoi ridurre l’importo della bolletta fino alla metà di quello attuale.