Nonostante all’apparenza sia un compito difficile per molti, probabilmente noi stessi siamo in grado di riparare la cappa aspirante della cucina. Naturalmente, la prima cosa da fare è mantenerla sempre pulita.

In questo articolo ti proponiamo alcuni consigli utili per eseguire la corretta riparazione della cappa:

  1. Sfila il tubo a cui è collegata e staccala. Non tutti i sistemi di attacco sono uguali, ma dipendono dal modello della cappa stessa. Per non aver problemi al momento di rimontarla, sarebbe utile tracciare uno schema esatto della posizione delle varie parti.
  2. Una volta rimossi il filtro e le parti esterne, rimane il motore. Devi verificare se esso presenta ostruzioni o se è sporco. Anche in questo caso devi realizzare uno schema per poterlo smontare tranquillamente e non avere problemi al momento di rimontarlo.
  3. Il motore è formato da due griglie aspiranti unite insieme da una vite. Occorre toglierle, insieme al motore vero e proprio e al cavo. Se ti accorgi che il motorino di avviamento è guasto, devi sostituirlo con uno nuovo. Puoi comprarlo in qualsiasi negozio di articoli per il fai-da-te o in ferramenta.
  4. Quindi, pulisci il motore e le varie parti; abbi cura di farlo con molta delicatezza affinché non si rompano.
  5. Infine, montale nello stesso ordine in cui si trovavano, seguendo lo schema disegnato in precedenza.