Sia un tavolo di vetro, sia i vetri delle finestre di casa possono subire dei graffi, il che ne danneggia l’aspetto e ne dà una brutta immagine. I graffi possono essere causati dall’usura o dallo sfregamento contro qualche oggetto.

Fortunatamente, se non sono molto profondi, i graffi possono essere riparati. In questo articolo ti diamo alcuni suggerimenti per farlo e lasciare le superfici in vetro come nuove:

  1. Innanzitutto, puoi applicare del dentifricio sulla superficie con un panno, stendendolo bene su tutta la lunghezza del graffio e avendo cura di togliere l’eccesso una volta asciutto. Il risultato sarà straordinario, poiché il graffio non si noterà nemmeno. Inoltre, nel caso in cui il graffio fosse più profondo, il dentifricio permetterebbe di mascherare un po’ la lesione.
  2. Sempre nel caso in cui il danno sia lieve, puoi levigare l’intera superficie per livellarla. Chiaramente, questa operazione va eseguita con molta attenzione e con un certo livello di conoscenze, altrimenti si rischia di aggravare la lesione.
  3. Un’altra alternativa efficace consiste nell’applicare della cera, che di solito viene utilizzata per riparare i graffi sulla carrozzeria delle automobili: funziona allo stesso modo nel caso dei vetri.
  4. Infine, puoi sempre ricorrere all’aiuto di un professionista o acquistare un prodotto specifico, seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, che generalmente consistono nello stenderlo uniformemente su tutta la superficie e lasciarlo asciugare, poi passare un panno per rimuovere il prodotto in eccesso. Se non vuoi correre rischi, puoi rivolgerti a uno dei vetrai che trovi in Habitissimo.