Le testiere per il letto rappresentano uno degli elementi predominanti della zona notte. Spesso acquistare queste soluzioni di arredo implica costi economici rilevanti, per questo oggi vi proponiamo alcuni suggerimenti per creare una testiera dedicando un po’ del proprio tempo libero al fai da te. Si tratta di un’attività abbastanza semplice, che richiede l’utilizzo di tre componenti principali: un pezzo di okoumè, gommapiuma ed un tessuto per il rivestimento.

Immagine di pufymas.es

La maggior parte dei letti matrimoniali si aggirano su 1,35 metri di lunghezza, pertanto avremo bisogno di una quantità di okumè leggermente superiore, di circa 1,50 x 1,20 metri e con uno spessore di 1,5 centimetri. Diversamente, lo spessore dello strato di gommapiuma deve avere uno spessore di 7 centimetri. Di seguito ti indichiamo come realizzare la tua nuova testiera per il letto passo dopo passo:

  1. Una volta che abbiamo ritagliato i vari pezzi seguendo le misure sopra indicate dobbiamo applicare la colla sulle due superfici, sia sul pezzo di okumè, sia sulla gommapiuma. Attendiamo i tempi di posa riportati sull’etichetta del prodotto ed uniamo i due pezzi.
  2. Il passo successivo consiste nel rivestire i due strati. Per farlo applichiamo il tessuto sul tavolo cercando di estenderlo il più possibile e collochiamo il pezzo di gommapiuma con la tavola sopra il tessuto.
  3. Utilizzando la spillatrice fissiamo un paio di punti su ciascun lato in modo da estendere la tela, evitando così la formazione di pieghe. È necessario rivestire la superficie partendo dal centro fino agli angoli.
  4. Una volta che abbiamo rivestito la superficie fino ai lati procediamo tagliando le parti di tessuto in eccesso.
  5. Infine non ci resta che fissare la nostra nuova testiera alla parete utilizzando alcuni ganci, viti e tasselli. Utilizzeremo i primi sulla testiera ed i secondi per fissare quest’ultima alla parete.

In questo modo avremo realizzato un’originale quanto personalizzata testiera per il letto ad un costo davvero contenuto.