Le porte in vetro sono sistemi fantastici per arredare la nostra casa, aiutandoci ad illuminare in modo naturale gli spazi interni. L’unico svantaggio riguarda la loro pulizia; quali prodotti utilizzare per non graffiare la superficie? Se gli infissi sono in legno, è raccomandabile adottare ulteriori accorgimento per preservare le qualità del materiale.

Immagine di sparklerawk

Ti suggeriamo tre consigli per pulire una porta in vetro. Quel che conta è pulire la superficie in modo costante, senza tuttavia ossessionarci per macchie e imperfezioni causate dalle impronte che rimangono sul vetro.

  1. Puoi utilizzare un tergivetro in gomma. È uno strumento molto utile per risparmiare tempo nella pulizia delle superfici in vetro più ampie, come quelle delle porte. Innanzitutto passiamo una spugna inumidita con il detergente, a seguire possiamo passare il tergivetro. Infine, asciughiamo la superficie con un panno umido.
  2. Ricorda di non utilizzare troppo detersivo. Il segreto è utilizzare solo lo stretto necessario; se eccedi applicando una quantità eccessiva di prodotto sarai costretto a lavorare più di quanto serva.
  3. Crea una miscela. Puoi applicare una soluzione costituita da una parte di detersivo e tre quarti di aceto bianco. E se vuoi che i vetri siano ancora più brillanti, puoi aggiungere alla miscela un po’ di succo di limone. I vetri della porta saranno impeccabili!