Il fornello rappresenta lo strumento principale di qualsiasi cucina, per questo motivo dobbiamo prendercene cura, in modo da mantenerlo in buone condizioni.

Immagine di Ebim Consultoria Técnica, S.L.

Mentre cuciniamo capita spesso che alcuni prodotti, ad esempio brodo, sugo o latte, possano fuoriuscire dalle pentole e rovesciarsi sui fuochi del piano cottura. Qualsiasi prodotto può ostruire il meccanismo interno, compromettendone il funzionamento con il passare del tempo. Trattandosi di piccoli incidenti che non possiamo evitare, focalizziamoci su come risolvere il problema, in modo che i nostri fornelli tornino puliti in pochi passi:

  1. Prima di cominciare qualsiasi lavoro dobbiamo essere sicuri che i fornelli siano spenti e, soprattutto, freddi; in questo modo eviteremo possibili incidenti domestici.
  2. I prodotti di pulizia che utilizziamo per il forno funzionano splendidamente anche per rimuovere qualsiasi tipo di ostruzione sui fuochi. Una volta applicato il prodotto, strofiniamo diverse volte la zona utilizzando un pennello a setole dure. Questo strumento ci aiuterà a rimuovere qualsiasi residuo di grasso.
  3. Il passo successivo consiste nell’eseguire alcune passate con un panno appena umido, con il quale andiamo a rimuovere tutti i residui presenti sulla superficie. Non sempre questo procedimento è sufficiente a rimuovere tutta la sporcizia accumulata, soprattutto se abbiamo fatto passare molto tempo dall’ultima pulizia effettuata; in questi casi è necessario ripetere più volte questi tre punti.
  4. Un altro metodo efficace consiste nel lasciare i fuochi in ammollo con acqua calda e aceto. Trascorsi diversi minuti noteremo che la sporcizia si è ammorbidita e basterà strofinare appena i fuochi con una spugna per rimuovere i residui rimanenti.

Vi consigliamo di ripetere questo procedimento in modo costante, al fine di mantenere il piano cottura in buone condizioni. Come in tutte le faccende domestiche, procrastinare significa spendere più tempo per risolvere i problemi in un secondo momento.