L’ordine e l’organizzazione di casa non sono sempre strettamente legati ai mobili, ai complementi d’arredo e agli oggetti decorativi: vi sono dei piccoli dettagli che meritano di essere tenuti in grande considerazione o, nel caso dei tè, un posto adeguato in cui essere conservati. Proprio in questo caso, ultimamente vengono proposte molte idee originali per conservare le bustine di tè in recipienti insoliti. Questo articolo intende essere una guida introduttiva all’affascinante e curioso mondo dell’organizzazione dei tè.

Come organizzare i tè

Fonte: www.facebook.com

 

  1. Innanzitutto, bisogna distinguere due modi principali di organizzare i tè. Il primo, più commerciale, consiste nell’acquistare una scatola specifica per contenere le bustine, che permette già di conservare il tutto in perfetto ordine; il secondo, artigianale e per questo più interessante, consiste nel creare personalmente una scatola per riporre il tè e nel decorarla con i colori e i disegni preferiti.
  2. Se decidi di optare per il metodo artigianale, l’unico trucco sta nel riutilizzare una vecchia scatola in legno che hai già in casa, dipingerla con vernice per legno di buona qualità e decorarla con disegni di tuo gradimento, come mostra la fotografia; in questo caso, l’autore ha optato per praticare incisioni nel legno e dare una maggiore profondità al disegno.
  3. Infine, ricorda che per questo scopo non è obbligatorio utilizzare scatole di legno: vi sono recipienti metallici che sono altrettanto adeguati, come le classiche scatole da biscotti, che danno anche un tocco rétro all’ambiente. Questi recipienti, inoltre, possono essere ordinati e combinati fra loro semplicemente organizzandoli con divisori e ripiani in legno o metallo, rendendo l’intero arredamento più originale e vivace.