Così come è importante scegliere il momento adatto per piantare alberi, fiori, piante, ecc. e il tipo di terra adatto a ognuno di essi, occorre ricordare che anche l’irrigazione ha un ruolo fondamentale, poiché l’eccesso o la carenza d’acqua possono provocare la morte della pianta.

Irrigazione-efficace-in-estate

Foto di jardinplantas.com

Il problema è che spesso non sappiamo quale sia il momento adatto per innaffiare le piante del nostro terrazzo, o il momento migliore se le piante si trovano in giardino. A causa di questi e altri dubbi, è opportuno seguire alcune raccomandazioni che ci aiutano a sapere quale sia il momento in cui dobbiamo innaffiare le nostre piante.

  1. Se abbiamo collocato dei vasi all’esterno, è opportuno aggiungere un po’ di ghiaia alla terra per permettere il drenaggio di tutte le eventuali impurità durante l’innaffiatura.
  2. Se notiamo un’eccessiva caduta delle foglie, significa che stiamo innaffiando troppo le nostre piante.
  3. Dobbiamo aver cura di versare l’acqua sulla terra, non sulle foglie. A questo scopo, la soluzione ideale è utilizzare un innaffiatoio a punta fine e allungata.
  4. È preferibile utilizzare vasi di terracotta poiché, sebbene richiedano un maggior numero di innaffiature, permettono alle radici di respirare.
  5. Per verificare se la terra è umida possiamo introdurvi le dita per un paio di centimetri. Se è asciutta, innaffiamo fino a inumidirla, evitando di bagnarla eccessivamente.
  6. Se innaffiamo la mattina presto, permettiamo alla pianta di assorbire l’umidità dell’acqua durante tutto il giorno. Al contrario, se innaffiamo la sera tardi, rischiamo di allagare il terreno e favorire la comparsa di funghi.