A prima vista non si notano, ma prima o poi arriva il momento in cui gli acari possono rappresentare un problema, soprattutto per chi soffre di allergie. Per questo motivo occorre eliminarli il prima possibile.

divano

Gli acari appartengono alla famiglia degli aracnidi e possono arrivare ad avere fino a 80 figli nel corso della loro vita. Di solito, gli acari sono presenti nel tessuto dei cuscini, dei materassi, dei tappeti o delle lenzuola e nella polvere. Se vuoi mantenere la tua casa il più pulita possibile e libera dagli acari, devi semplicemente seguire alcune raccomandazioni:

  1. Innanzitutto, devi mantenere la casa ben arieggiata, per cui devi aprire le finestre tutti i giorni e permettere il ricambio dell’aria in stanze come il salone e, soprattutto, le camere da letto: gli acari trovano un habitat ideale nei materassi e nei cuscini. Essi vanno arieggiati circa due volte al mese. Una buona opzione è posizionare delle coperture antiacaro che proteggano dal contatto con questi minuscoli insetti.
  2. I tappeti sono un altro punto in cui questi microorganismi si concentrano. È consigliabile scuoterli sul balcone o fuori dalla finestra e lasciarli stesi a prendere aria per un po’.
  3. Per quanto riguarda la biancheria da letto, dovresti lavarla a una temperatura di circa 60 gradi per assicurarti che gli acari vengano eliminati con il calore dell’acqua.
  4. Senza ombra di dubbio, l’elettrodomestico ideale per eliminare gli acari è l’aspirapolvere. Esso risulta molto più efficace rispetto alla normale spazzola, poiché quest’ultima tende a spargerli su tutta la superficie anziché attirarli e rimuoverli. Devi utilizzare l’aspirapolvere sia su moquette e tappeti che su materassi, coperte e lenzuola.
  5. Infine, in commercio puoi trovare prodotti specifici antiacaro, il cui uso è però sconsigliabile in presenza di bambini piccoli o animali domestici. Seguendo questi consigli, la tua casa sarà libera dagli acari.