La posa del prato artificiale nel nostro giardino o terrazzo permette di avere a disposizione uno spazio più gradevole da vivere. È fondamentale che nello spazio scelto sia presente un canale di scarico dell’acqua, onde evitare allagamenti.

Il procedimento di posa del prato artificiale è lo stesso per tutte le superfici dure, siano esse di cemento, di calcestruzzo o rivestite di mattonelle. Nel caso in cui la posa avvenga su una superficie rivestita di mattonelle, occorre aver cura di verificare che nessuna di esse sia staccata.

In questo articolo ti diamo i passi da seguire per collocare il prato artificiale:

  1. Pulire bene la superficie, evitando che rimangano su di essa resti di polvere o sabbia.
  2. Prendere le misure dello spazio in cui si intende collocare il prato artificiale e posizionare i rotoli, che possono misurare, ad esempio, due metri di larghezza.
  3. Stendere i rotoli su tutta la lunghezza e larghezza della superficie. Con tutta probabilità, sarà necessario effettuare dei ritocchi per riempire singoli spazi piccoli come l’area intorno alle lampade o gli angoli.
  4. Applicare l’adesivo in PU su tutta la lunghezza della striscia.
  5. È altamente raccomandabile utilizzare sabbia silicea come riempimento, poiché permette al prato di accomodarsi bene e ai fili d’erba sintetica di rimanere ben eretti anche quando vengono calpestati.