Come abbiamo sottolineato nei post precedenti, l’arredamento del salotto consente di adottare svariate tendenze, come lo stile vintage, moderno, minimalista… Tuttavia esistono alcuni elementi d’arredo di per sé molto eccentrici, che si adattano con maggiori difficoltà al resto dell’arredamento della stanza. Un esempio in tale senso riguarda l’introduzione di un divano dai colori sgargianti come l’arancione, all’interno di un salotto.

Immagine di jimmyroq

In linea di massima i mobili principali rappresentano gli elementi d’arredo a partire dai quali vengono via via selezionati ed aggiunti gli altri mobili ed i complementi. Nel caso del salotto il mobile predominante è il divano; vediamo come adattare questo mobile al resto dell’ambiente.

  1. Pochi elementi decorativi. Non commettere l’errore di sovraccaricare il salotto introducendo elementi d’arredo di ogni genere; hai già scelto un divano eccentrico e dovresti limitarti a questo elemento. Quel che conta è valorizzare quest’ultimo grazie all’utilizzo di piccoli complementi ed elementi decorativi ridotti nel numero e nelle dimensioni, localizzati in modo strategico.
  2. Un orologio semplice da appendere sopra al divano. La parete sulla quale è appoggiato il divano può essere decorata con particolari decorativi semplici e funzionali, ad esempio con un piccolo orologio a muro.
  3. Attenzione al tappeto. Quest’ultimo dovrebbe presentare un colore neutro. Non commettere l’errore di utilizzare un tappeto dai colori eccentrici se già disponi di un divano che non passa inosservato!