La corretta manutenzione delle grondaie del tetto è fondamentale per prevenire l’insorgenza di problemi seri a lungo termine. Esse, infatti, ci permettono di raccogliere ed eliminare l’acqua piovana e la sporcizia che, con il passare del tempo, potrebbero accumularsi sul tetto.

Grazie alle grondaie, inoltre, evitiamo la formazione di infiltrazioni d’acqua in casa. Per mantenerle in perfetto stato tutto l’anno, è necessario seguire alcuni semplici suggerimenti:

  1. Occorre effettuare la pulizia delle grondaie almeno due volte all’anno, soprattutto in primavera e in autunno, in previsione delle grandi piogge che caratterizzano queste stagioni.
  2. Bisogna anche evitare che si intasino a causa delle foglie che cadono dagli alberi.
  3. Occorre togliere i residui eventualmente ancora presenti utilizzando un tubo per l’irrigazione, avendo cura di ridurre il getto d’acqua per rimuovere i resti più duri.
  4. Per evitare che le foglie ostruiscano la grondaia, è possibile collocare intorno ad essa una rete di protezione. In questo momento, inoltre, si eviterà di dedicare troppo tempo alla manutenzione.
  5. Infine, le grondaie sono vittime di danni importanti e di una notevole usura a causa delle intemperie. Per riparare fessure di piccole dimensioni, è possibile utilizzare nastro asfaltico o bitume, mentre in caso di rotture importanti l’unica soluzione è sostituire il pezzo di grondaia danneggiato. L’obiettivo è quello di impermeabilizzarla al massimo.